GELCOAT BIANCO PARAFFINATO ISOFTALICO A PENNELLO KG 1 + CATALIZZATORE ALTA' QUALITA'

€19.10

GELCOAT BIANCO ISOFTALICO A PENNELLO  
KG 1 + CATALIZZATORE ALTA' QUALITA'   attenzione !! si catalizza al 2%
- GELCOAT ISOFTALICO VERSIONE PARAFFINATA:
SI SCEGLIE QUANDO SI VUOLE VERNICIARE UN MANUFATTO IN VTR GIA'   ESISTENTE, AD ESEMPIO QUANDO SI VUOLE RITINTEGGIARE UNA BARCA O UN LAVABO O UN PIATTO DOCCIA, ECC.
IN QUESTO CASO IL MANUFATTO IN VTR GIA' ESISTENTE VA CARTEGGIATO CON CARTA FINE, VA GELCOTTATO, SI ATTENDE UNA COMPLETA ASCIUGATURA E SI RIPASSA AD UNA CARTEGGIATURA CON CARTA CHE VA DA GRAMMATURA 250 A 400, INFINE SI LUCIDA IL LAVORO CON PASTA LUCIDANTE E MACCHINETTA FINO AD OTTENERE UN OPERA LISCIA E PERFETTA
SCHEDA INFORMATIVA
Gelcoat BIANCO, preaccellerato , a base di resine isoneopentiliche.
Gelcoat particolarmente adatto per la produzione di manufatti dove sì richiede un’alta resistenza agli agenti atmosferici , basso ingiallimento , con minima riduzione del gloss ed ottima resistenza all’osmosi.
Caratteristiche chimico-fisiche del prodotto liquido
PROPRIETA’ VALORE TIPICO UNITA’ DI MISURA METODO
ASPETTO liquido bianco-- --
VISCOSITA’ (a 25 °C)
ASPO N°4 2 rpm 39.750 mPa.s I.O.801
20 rpm 5.300 mPa.s I.O.801
INDICE DI TIXOTROPIA 7.5 I.O.802
TEMPO DI GELO (a 25 °C)* 12 minuti I.O.8 03
DENSITA’ (a 25°C) 1,15 g/cm³ I. O.805
STABILITA’ STOCCAGGIO** 3 mesi

** il gelcoat deve essere stoccato in contenitori originali, sigillati e non danneggiati, in
luogo asciutto e ad una temperatura tra i 5°C e i 2 5°C.
Caratteristiche meccaniche del gelcoat indurito***
PROPRIETA’ VALORE TIPICO UNITA’ DI MISURA METODO
HDT 100 °C ASTM D 648
ALLUNGAMENTO A ROTTURA
A TRAZIONE 2,5 % ASTM D 638
DUREZZA BARCOL 50 --- ASTM D 2583
____________________________________________________________________________
*** Catalisi gelcoat 100 gr + 1,50 g MEKP50 24 ore a TAMB + 2 ore a 100°C
Per ottenere i migliori risultati è consigliato operare:
1)a temperatura compresa tra i 15°C e 28°C
2)aggiungere 1%-2% di catalizzatore mekp50
3)applicare uno spessore compreso tra i 500 e i 700 micron
4)mantenendo una distanza di circa 70/100cm dal manufatto con una posizione perpendicolare